£0.00 (0 items)

No products in the cart.

£0.00 (0 items)

No products in the cart.

Proponiamo alcuni percorsi di diversa difficoltà adatti sia a famiglie che ad escursionisti più preparati, che vi permetteranno di percorrere in tutta sicurezza i sentieri più belli della nostra montagna.

Un percorso bello ed emozionante lungo il sentiero del Ventrar: il nostro paradiso botanico. Il Ventrar è lungo circa un chilometro e incide la parete nord della Colma di Malcesine.

Il paesaggio è a tratti roccioso, a tratti panoramico con degli scorci bellissimi sull’Alto Garda.

Il percorso è ad anello, parte e arriva alla stazione a monte della funivia. L’itinerario è lungo 4,88 km, ha un dislivello positivo di 514 mt e negativo di 506 mt. Il percorso è facile, ma il sentiero del Ventrar è esposto, classificato dal CAI come EE e consigliato a escursionisti con passo sicuro.

360-gardalife

Un percorso molto panoramico, facile e distensivo, adatto a chiunque. Vi aspettano molti scorci e panorami sul Lago di Garda, la Presanella, l’Adamello, le prealpi venete, bresciane e trentine.

Il percorso è lungo 3,6 km e vi aspettano solo 179 metri di dislivello positivo.
Si parte dalla stazione della funivia, si cammina verso nord sul crinale del Monte Baldo e si ritorna in funivia scendendo dal sentiero 651 e risalendo una comoda strada bianca.

360-gardalife

Il tour delle cime è l’escursione regina del Monte Baldo, un’escursione da fare almeno una volta se siete al Lago di Garda. Passerete una giornata lontano dalla confusione alla scoperta di un Monte Baldo inaspettato, dal sapore alpino.

Il percorso segue il crinale del Monte Baldo; parte dalla stazione a monte della funivia e porta a cima Telegrafo passando da cima Pozzette (2128 mt), cima del Longino (2180 mt) e cima Valdritta (2218 mt), la più alta del Monte Baldo.

Il percorso è lungo 9 km, ha un dislivello positivo di 818 mt e negativo di 433 mt ed è consigliato a escursionisti esperti con passo sicuro.

360-gardalife

Il Monte Altissimo di Nago è alto 2079 metri e appartiene alla catena del Monte Baldo. Il panorama da lassù è strepitoso, tra i più belli della zona. Lungo il percorso potete visitare le trincee della prima guerra mondiale.

Il percorso è lungo 7 km e lo si percorre in 3,5 ore circa. Vi aspettano 700 mt di dislivello in salita e 300 mt in discesa.

L’itinerario parte dalla stazione a monte della funivia e arriva sul Monte Altissimo passando da Bocca Navene e salendo dal sentiero 651.

360-gardalife

Un percorso lungo, panoramico e molto vario che dalle coste del Lago di Garda porta sul Monte Baldo alla stazione a monte della Funivia. Vi aspettano delle bellissime viste, soprattutto nel tratto finale. Poco prima del bivio con il sentiero del Ventrar trovate dei ruderi di vecchie fortificazioni della prima guerra mondiale.

Il percorso è lungo 11 km, ha un dislivello positivo di 1815 metri e lo si percorre in 5 ore. L’itinerario è consigliato a camminatori allenati pronti ad affrontare 11 km tutti in salita.

Questo itinerario è percorribile anche al contrario. La discesa però è lunga: evitatela se avete problemi alle ginocchia.

360-gardalife

Un bel percorso che dalla stazione intermedia di San Michele porta sul Monte Baldo passando dalla riserva naturale integrale Lastoni Selva Pezzi, uno degli ambiti di maggior interesse botanico e faunistico di tutto il Baldo. La zona è ricca di specie faunistiche rare ed endemiche.

L’itinerario è lungo 7,33 km, è di media difficoltà e lo si percorre in circa 3 ore. Vi aspettano 1350 metri di dislivello positivo.

Se preferite potete percorrerlo al contrario scendendo a San Michele dalla stazione a monte della funivia.

360-gardalife

Un itinerario medio/facile, molto panoramico che da Malcesine porta a San Michele salendo dalla bellissima mulattiera di Paier.

L’itinerario è vario con un bell’alternarsi di salite su mulattiera, cemento e sentiero. Vi aspettano 3 km di salita su 550 metri di dislivello positivo.

360-gardalife