£0.00 (0 items)

No products in the cart.

£0.00 (0 items)

No products in the cart.

ITALIA vs ARGENTINA – La Funivia al fianco della Nazionale maschile di Volley

La Funivia al fianco della Nazionale maschile di Volley

Al Palaolimpia di Verona più di 3.000 spettatori all'amichevole Italia-Argentina

Si è giocato a Verona, lo scorso 28 agosto, con il sostegno delle Funivie Malcesine Monte Baldo, il match di ritorno di volley maschile Italia-Argentina. Sono serviti quattro set e più di due ore di gioco ai ragazzi di Julio Velasco per espugnare la formazione azzurra che non è riuscita a replicare il 3-0 di Trento.

All'amichevole, giocatasi presso il Palaolimpia di Verona, hanno assistito più di 3.000 spettatori.

La partita si è svolta con il sostegno di Agsm Spa, Corsini, Funivie Malcesine Monte Baldo, Vodafone e Fipav Veneto oltre a Asics, Kinder e Crai e con il patrocinio del Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Verona.

Presidente della Fipav Verona - Stefano Bianchini: «Peccato per la sconfitta e peccato perché abbiamo sprecato un’occasione. Ringrazio comunque tutti coloro che ci hanno sostenuto: la nostra organizzazione si è confermata come sempre impeccabile e questo è il risultato migliore dell’evento».

Presidente delle Funivie Malcesine - Daniele Polato: «La funivia di Malcesine è orgogliosa di essere al fianco di un evento tanto importante per lo sport veronese. La pallavolo è uno sport che ha un grande numero di tifosi ai quali la Funivia si sente vicina. Ogni volta che si scende in campo per disputare sfide agonistiche importanti come questa, la Funivia è orgogliosa di esserci».

Verona, 28 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

EXPO MILANO 2015 – Funivia prensente con VeronaFiere

La Funivia di Malcesine presente all'Expo

Successo per il padiglione veronese

 

Ha avuto un buon successo di pubblico per il padiglione “VINO – a Taste of Italy”, realizzato all’Expo di Milano da VeronaFiere con il contributo della Funivia Malcesine Monte Baldo. I visitatori hanno, ampiamente, apprezzato il percorso interattivo e multisensoriale distribuito lungo i tre piani della struttura, dalla Domus Vini al piano terra fino alla Terazza. Il padiglione era sistemato davanti al visitatissimo padiglione Italia.

Dal 1851, anno di nascita delle Esposizioni Universali, l'Expo di Milano è stato il primo a ospitare un padiglione interamente dedicato al vino italiano, nato con lo scopo di celebrare e raccontare questa eccellenza nostrana, consentendo al pubblico di conoscere e degustare una tra le pregevolezze del Made in Italy, frutto di 2.500 anni di storia, cultura, ricerca e innovazione.

Inoltre, la Funivia Malcesine, attraverso il consigliere Paolo Formaggioni, ha organizzato quattro visite all'Expo, nei giorni 8,14,22 e 26 ottobre, alle quali hanno partecipato numerose autorità veronesi. Durante queste giornate, è stato visitato il padiglione “VINO – a Taste of Italy”, che ha offerto una degustazione di vino con buffet a tutti i partecipanti.

Verona, 28 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

FUNIVIA & F.I.V. – Prosegue la collaborazione

Funivia e FIV- IX Zona: prosegue la collaborazione

A Riva, 1° raduno di allenamento per i più giovani

Nelle giornate del 24 e 25 ottobre, si è tenuto, presso la Fraglia Vela di Riva del Garda, il primo raduno di allenamento della XIV Zona FIV dedicato alla classe Optimist, composta da giovani nati fra il 2001 e il 2008. L'evento rientra fra le attività di promozione sportiva giovanile previste dall'accordo biennale di sponsorizzazione fra la Funivia Malcesine e la FIV- XIV Zona.

Al raduno hanno partecipato un centinaio di giovani velisti che, durante le regate, hanno avuto modo di interagire non solo con i propri, ma anche con gli istruttori dei loro avversari, ricevendo un feedback diretto e vario sulle scelte tattiche e strategiche da mettere in campo durante le competizioni. Nel corso degli allenamenti, i ragazzi hanno dovuto affrontare diverse prove in acqua scontrandosi, nella giornata di domenica, con la forte pressione del vento. Per i più piccoli, la manifestazione ha rappresentato il primo approccio pratico alla regata. E' stato un week-end all'insegna della collaborazione, che ha visto l'impegno di ogni singolo circolo in favore dello sport sano ed educativo, tralasciando lo spirito competitivo.

Verona, 26 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

CORO SCALIGERO DELL’ALPE – La Funivia promuove “Canta C.A.I.”

La Funivia Malcesine promuove “CantaCAI”

A Verona, la 2^ edizione del concerto corale in ricordo di Alberto Paoletto

Il 3 ottobre, presso l'auditorium del Palazzo della Gran Guardia, si è tenuta la 2^ edizione del concerto corale “CantaCAI – Memorial Alberto Paoletto”. L'evento, svoltosi in occasione del 140^ anno di vita della Sezione CAI di Verona, è stato ssostenuto dalla Funivia Malcesine.

Alla manifestazione, organizzata dal Centro nazionale coralità del CAI e dalla Sezione di Verona, si sono esibiti il Coro scaligero dell'Alpe e il Coro CAI Sondrio. Il concerto nasce con lo scopo di divulgare il patrimonio culturale popolare e di promuovere i cori del Club Alpino Italiano. L'evento costituisce un'occasione di incontro tra le presidenze delle diverse sezioni nella speranza di stimolare la nascita di nuove iniziative.

Verona, 22 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

F.I.V. E FUNIVIA – Insieme per la diffusione della Vela

FIV e Funivia Malcesine insieme per la diffusione della vela

Il Liceo Scientifico Sportivo “Sacra Famiglia” di Brenzone il primo in Italia con la vela nei programmi scolastici

Mercoledì 14 e 21 ottobre, si sono svolte le prime lezioni di vela destinate agli studenti del Liceo Scientifico Sportivo “Sacra Famiglia” di Castelletto di Brenzone sul Garda. Queste giornate rientrano nelle attività sportive promosse dalla Funivia Malcesine, previste dall'accordo biennale con la Federazione Italiana Vela XIV Zona.

Nel primo incontro, tenutosi presso la sede dell'associazione sportiva XKITE, i ragazzi hanno avuto la possibilità di approcciarsi alla disciplina del Kiteboard, variante adrenalinica dello sport della vela. Dopo un'esercitazione in acqua, gli alunni hanno appreso nozioni basilari su temi quali la formazione dei venti (prestando particolare attenzione a quelli tipici del Lago di Garda), i principi aereodinamici e il funzionamento delle vele. Inoltre, gli istruttori hanno mostrato agli studenti vari tipi di tavole e kite, evidenziandone le particolarità tecniche. Inoltre, gli studenti hanno affrontato la prima uscita su un'imbarcazione a vela, che si è tenuta presso il Circolo Nautico Brenzone. Questo progetto, supportato dalla XIV Zona FIV e dalla Funivia Malcesine, è il primo, in Italia, a includere lo sport della vela in un programma scolastico.

Verona, 22 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

PISTE DA SCI SUL MONTE BALDO – Ultimo atto

Piste da sci sul Baldo

Messa la parola fine all'annosa questione amministrativa

Ha avuto esito positivo la Conferenza di servizi, che si è tenuta questa mattina in Provincia, per autorizzare le piste da sci sul Baldo. Manca ora il sopralluogo di un tecnico provinciale sul posto per il collaudo conclusivo, ma con oggi si può dire finita l'annosa vicenda amministrativa che da anni si attendeva per la classificazione delle piste comprese nel delicato habitat del Baldo.

Inoltre, per il rilancio del comprensorio sciistico, che aprirà il prossimo 19 dicembre, il cda della Funivia ha deliberato una politica tariffaria agevolata per gli sciatori. Con il solo costo della salita in funivia, si potrà usufruire anche degli impianti di risalita sulle piste. Previsto anche il ventaglio della scontistica sugli skipass stagionali e particolari agevolazioni per i bambini.

Il comprensorio sciistico. Sul Baldo ci sono 4 piste e vari skiweg di collegamento. Tre piste sono a Tratto Spino: la baby Paperino, Pozza e Colma, tutte servite da skilift. La quarta è Prà Alpesina, una pista nera utilizzata anche per le gare. Mediamente impegnative, le piste del Baldo sono frequentate da sciatori esperti e famiglie, sia per il divertimento sportivo sia per la peculiarità di fare discese davanti allo spettacolo del lago di Garda.

Cronistoria amministrativa. Una parte delle piste da sci del Baldo ricadono nell’area della Riserva naturale integrale di Veneto Agricoltura, Lastoni-Selva Pezzi. Sulle piste c’erano quindi tutti i vincoli previsti per le riserve naturali, ed era quindi necessario che la Provincia rilasciasse il provvedimento di classificazione e autorizzazione delle piste per attività sportiva di sci alpinismo. L’iter formale in Regione - in presenza degli stringenti vincoli ambientali della Riserva e propedeutico alla provvedimento Provinciale - non era semplice ma il lavoro di squadra delle istituzioni, della Funivia e dei consiglieri regionali veronesi ha portato al risultato in tempi record. Infatti, è stato necessario fare una legge regionale (20/2014, approvata in luglio 2014) che istituiva la Riserva speciale dove poteva essere ammessa la pratica dello sci alpino e la presenza delle piste. Serviva poi un nuovo Regolamento della Riserva, fatto da Veneto Agricoltura. Il Regolamento è stato approvato in pochi mesi da tutti gli organi preposti in Regione e al Comune di Malcesine ed è stato possibile pubblicarlo sul Bur a gennaio 2015. Scaduti i termini di 90 giorni dalla pubblicazione è divenuto esecutivo, e con grande tempismo, la Commissione Via regionale ieri ha dato il suo assenso alla classificazione delle piste e degli skiweg, i collegamenti sciistici fra le piste. Il parere della Via ha stabilito che le piste sono compatibili con il delicato habitat del Baldo. L’ultima autorizzazione mancante a questo punto era quella della Provincia, competente sugli impianti a fune.

«Adesso il Baldo ha piste da sci, classificate come tali dal punto di vista amministrativo. Per la Funivia è quindi un giorno importante, ci eravamo impegnati per la riapertura e così sarà», ha detto il presidente della Funivia, Daniele Polato. «Il complesso iter per il riconoscimento delle piste infatti si è realizzato, concludendo in tempi brevi una questione che durava da anni. Per questo ringrazio tutti coloro che in Regione si sono impegnati: il presidente Zaia, i consiglieri regionali Davide Bendinelli e Andrea Bassi, e l'assessore Elisa De Berti per il suo immediato impegno. Non da meno sono stati i tecnico e gli uffici provinciali, garantendo celerità delle procedure. La riapertura delle piste da sci era la prima priorità che ci siamo dati con il nuovo cda dall'insediamento a dicembre 2014, individuando nel consigliere Bommartini il delegato a seguire la vicenda. La Funivia crede molto nella stagione invernale per la quale ha destinato risorse importanti Ricordo che le discese sul Baldo sono molto apprezzate dagli sciatori veronesi e del vicino trentino».

«Gli uffici della Provincia hanno fatto tutto il possibile per permettere alla Funivia di Malcesine il pieno utilizzo delle piste da sci, che per la nostra provincia e la montagna veronese rappresentano un'occasione importante», ha aggiunto il presidente della Provincia di Verona, Antonio Pastorello. «La realizzazione dell’ultima parte autorizzativa che compete alla Provincia è andata a buon fine, ed era un impegno che mi ero preso con i veronesi che potranno così godere di una possibilità di svago invernale in più non lontano da casa».

Verona, 21 ottobre 2015

Mirella Gobbi
338/1037288

Read More

CUS VERONA RUGBY – La Funivia di Malcesine scende in campo

Funivia di Malcesine in campo con il Cus Verona Rugby

Perché coraggio, impegno e passione non vadano dimenticati

 

E' stata presentata questa mattina, presso il Comune di Verona, la nuova stagione della Franklin & Marshall Cus Verona Rugby che quest'anno, per la prima volta, gode del sostegno della Funivia Malcesine, come testimonia il logo sulla maglia degli atleti.

La stagione si aprirà domenica 18 ottobre, con la trasferta a Torino, per la sfida contro il Cus Ad Maioram Torino. Grande attesa per l'esordio dei nuovi arrivati: Herman Share, Lorenzo Innocenti, Mariano Balistreri, Giorgio Pezzotti, Denny Russo, Tommaso Cruciani, Leonardo Nardi, Davide Contri. I verdeblù si presentano all’appuntamento con uno staff tecnico riconfermato, composto dall’Head Coach Antonio Zanichelli, dall’allenatore della mischia Paolo Borsatto e dal preparatore atletico Giovanni Tubini.

Alla conferenza stampa erano presenti l'assessore comunale allo Sport Alberto Bozza e il presidente del Cus Verona Rugby Davide Adami, che ha illustrato le attività delle quattordici squadre e la crescita del settore giovanile che vanta 250 ragazzi.

Per la Funivia era presente il direttore Enrico Boni: «Quest'anno abbiamo accolto volentieri la sfida che ci vuole al fianco del Cus Rugby Verona perché i valori che contraddistinguono questa squadra - ovvero impegno, coraggio e passione - sono valori fondamentali nella società di oggi, anche se ai più paiono obsoleti. La Funivia crede nella famiglia e nei giovani e crede, soprattutto, che lo sport sia il veicolo migliore per una corretta diffusione di questi valori. Ecco perché è per noi un impegno qualificante sostenere le realtà sportive giovanili di tradizione, come questa».

Verona, 16 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

“LIBRAR VERONA” – La Funivia apre la manifestazione

Concerto promosso dalla Funivia apre “Librar Verona”

La musica incontra i libri per uno scopo benefico

 

Ieri sera, la manifestazione culturale “Librar Verona” è stata aperta da un concerto, tenuto dalla Benacus Chamber Orchestra di Malcesine. Il concerto è stato promosso dalla Funivia Malcesine a sostegno del progetto benefico Esperanza Onlus, che si occupa di dare aiuto ai bambini abbandonati nella Repubblica Dominicana.

La manifestazione “LibrarVerona”, organizzata dalla Provincia di Verona e giunta quest’anno alla 6^ edizione, si è affermata, nel corso delle varie edizioni, come un vero e proprio veicolo di eventi culturali letterari. Punto saldo della rassegna restano i numerosi incontri con autori di fama locale, nazionale e internazionale, ospitati nelle più suggestive e rappresentative location della città scaligera.

Molti gli scrittori ed i relatori che si avvicenderanno nel corso delle quattro giornate della rassegna, per presentare al pubblico di “LibrarVerona 2015” gli ultimi scritti presenti nelle librerie.

Verona, 16 ottobre 2015

Mirella Gobbi 338/1037288

Read More

SAN MICHELINO D’ORO 2015

Premio “San Michelino d'Oro 2015”

La Funivia al fianco dell'evento benefico del Gruppo Alpini

 

Lo scorso 11 settembre si è tenuta in piazza del Popolo a San Michele Extra la terza edizione di “San Michele a Cena”, evento benefico organizzato dal locale Gruppo Alpini in collaborazione con la Settima circoscrizione e il contributo della Funivia Malcesine Monte Baldo.

Nel corso della serata è stato, inoltre, attribuito il premio “San Michelino d'Oro 2015”. Il presidente della Funivia di Malcesine, Daniele Polato, ha consegnato il riconoscimento a Mariolino Corso per lo sport, mentre gli altri premiati della cerimonia sono stati la famiglia Tiberghien per il campo del sociale e Giampaolo Mazzara per la cultura.

Hanno partecipato alla manifestazione: il sindaco di Verona, Flavio Tosi; l'assessore ai Servizi Sociali, Anna Leso; il senatore Stefano Bertacco; i consiglieri comunali Stefano Vallani e Marisa Brunelli; il presidente della Settima Circoscrizione, Nicola Carifi; il presidente di Agsm Fabio Venturi; il vice presidente di Amia, Stefano Legramandi; il fiduciario del Coni di Verona, Federico Sboarina.

Verona, 15 ottobre 2015

Read More

PISTE DA SCI – Concluso l’iter autorizzativo

Piste da sci sul Baldo

La Regione ha concluso in tempo record l’iter autorizzativo, dal prossimo inverno si potranno riaprire

Ieri, la Commissione Regionale Via ha dato il parere favorevole alle piste da sci sul Baldo. L’atto è particolarmente importante perché così non solo si permette la riapertura, ma si possono avviare anche i progetti di sviluppo del comprensorio sciistico.

L’obiettivo della Funivia di Malcesine è la riapertura delle piste già dalla prossima stagione invernale da dicembre 2015, per riuscirci manca un ultimo passaggio autorizzativo che compete alla Provincia. Gli impianti erano rimasti chiusi nell’inverno 2014-2015 non solo per l’attesa dell’iter burocratico di riconoscimento e classificazione, ma anche per la mancanza di neve perché sul Baldo non ci sono le strutture per l’innevamento artificiale.

Cronistoria. Una parte delle piste da sci del Baldo ricadono nell’area della Riserva naturale integrale di Veneto Agricoltura, Lastoni-Selva Pezzi. Sulle piste c’erano quindi tutti i vincoli previsti per le riserve naturali, ed era quindi necessario che la Provincia rilasciasse il provvedimento di classificazione e autorizzazione delle piste per attività sportiva di sci alpinismo. L’iter formale in Regione - in presenza degli stringenti vincoli ambientali della Riserva e propedeutico alla provvedimento Provinciale - non era semplice ma il lavoro di squadra delle istituzioni, della Funivia e dei consiglieri regionali veronesi ha portato al risultato in tempi record. Infatti, è stato necessario fare una legge regionale (20/2014, approvata in luglio) che istituiva la Riserva speciale dove poteva essere ammessa la pratica dello sci alpino e la presenza delle piste. Serviva poi un nuovo Regolamento della Riserva, fatto da Veneto Agricoltura. Il Regolamento è stato approvato in pochi mesi da tutti gli organi preposti in Regione e al Comune di Malcesine ed è stato possibile pubblicarlo sul Bur a gennaio 2015. Scaduti i termini di 90 giorni dalla pubblicazione è divenuto esecutivo, e con grande tempismo, la Commissione Via regionale ieri ha dato il suo assenso alla classificazione delle piste e degli skiweg, i collegamenti sciistici fra le piste. Il parere della Via ha stabilito che le piste sono compatibili con il delicato habitat del Baldo. L’ultima autorizzazione mancante a questo punto è quello della Provincia, competente sugli impianti a fune.

Il comprensorio sciistico. Sul Baldo ci sono 4 piste e vari skiweg di collegamento. Tre piste sono a Tratto Spino: la baby Paperino, Pozza e Colma, tutte servite da skilift. La quarta è Prà Alpesina, una magnifica pista nera utilizzata anche per le gare. Mediamente impegnative, le piste del Baldo sono frequentate da sciatori esperti e famiglie, sia per il divertimento sportivo sia per la peculiarità di fare discese davanti allo spettacolo del lago di Garda.

Per permettere l’avvio della stagione invernale, la Funivia sta già lavorando ai lavori di spietramento e pulizia delle aree in modo da essere pronti ad inizio stagione con fondi livellati per permettere la pratica dello sci anche con limitate precipitazioni nevose.

«Per la Funivia quello di ieri è stato un giorno importante», ha detto il presidente della Funivia, Daniele Polato. «Non era scontato che la Regione riuscisse a fare tutto il suo complesso iter in tempi brevi, come invece è avvenuto. Per questo ringrazio il presidente Zaia, l’assessore Davide Bendinelli e il presidente della commissione Urbanista Andrea Bassi. Ringrazio anche i funzionari della Regione, oltre alla direzione e agli uffici tecnici della Funivia. Solo con la forte sintonia di tutti questi soggetti siamo riusciti a concludere l’iter in meno di un anno e per noi significa poter garantire la prossima stagione invernale. Oggi sono particolarmente soddisfatto perché la riapertura delle piste da sci era la prima priorità che ci siamo dati con il nuovo cda che presiedo da dicembre. Al di là delle chiacchiere, la pratica ‘piste da sci’ dimostra che la Funivia sa essere concreta e risolvere i problemi in tempi celeri. Ricordo che le discese sul Baldo sono molto apprezzate dagli sciatori veronesi e del vicino trentino».

«Dalla Regione è arrivato un importantissimo aiuto alla Funivia di Malcesine, che per la nostra provincia e la montagna veronese rappresenta una struttura di punta», ha aggiunto il presidente della Provincia di Verona, Antonio Pastorello. «Mi impegno fin da ora a fare in modo che si realizzi in tempi rapidi anche l’ultima parte autorizzativa che compete ai nostri uffici. E’ un impegno che prendo con i veronesi che potranno così godere di un’occasione di svago in più non lontano da casa».

 

Verona, 14 ottobre 2015

Mirella Gobbi

338/1037288

Read More