£0.00 (0 items)

No products in the cart.

£0.00 (0 items)

No products in the cart.

33° STRAVERONA

La Funivia a sostegno dello sport veronese

Polato: «Il monte Baldo è l’affascinante paradiso per molti sport»

 

Quest’anno, per la prima volta, la Funivia di Malcesine Monte Baldo ha deciso di sostenere la 33° edizione della Straverona perché si tratta di un incontro naturale fra due mondi simili. Gli appassionati di sport e di attività fisica che tradizionalmente affollano la più importante corsa cittadina possono, infatti, trovare sul Baldo molte occasioni di interesse.

La montagna che sovrasta il lago di Garda è un paradiso per gli sportivi veronesi, e si trova a portata di mano. Grazie alla funivia si arriva a 1.800 metri dove si possono praticare numerose attività: la bicicletta con tracciati segnati a seconda della difficoltà; il parapendio con la possibilità unica ed eccezionale di poter avere un “salto” di 2.000 metri prima di planare sulla riva del lago; il trekking; passeggiate ed escursioni naturalistiche fra le numerose varietà botaniche che solo il Baldo offre; lo sci, lo snowboard e le ciaspole in inverno.

Farsi conoscere dagli sportivi veronesi non è però il solo obiettivo. La Funivia di Malcesine sta molto lavorando anche con i giovani e le scuole, sempre con lo stesso intento di promuovere sul territorio circostante le opportunità di avventura che ci sono senza dover andare lontano. Ed è per questo che la collaborazione con Straverona si evidenzia anche nella distribuzione di magliette da far indossare ai giovani corridori che parteciperanno alla 4° Straverona junior.

La Funivia di Malcesine resterà aperta fino a novembre, dalle 8 alle 19, e fra le novità di questa stagione estiva, e che andranno via via completati, vanno ricordati: il parcheggio sotterraneo con nuovo e più funzionale sistema di parcheggio, con ingresso e uscita rimodulati, il restyling della stazione di partenza, la nuova depliantistica interamente ripensata con una grafica più accattivante e una immagine più fresca.

«Ci sono molte innovazioni che abbiamo in cantiere e che saranno pronte a breve», ha detto il presidente Daniele Polato. «Penso ad esempio alla copertura Wi-Fi della nostra area o all’installazione di maxi schermi illustrativi. Ricordo, inoltre, l’evento che abbiamo organizzato il 5 giugno a Bardolino, nell’ambito del Palio del Chiaretto, con il concerto gratuito degli Eiffel 65. Mentre il 26 luglio torna la tradizionale esibizione del Coro dell’Arena sul Baldo».

Verona, 8 maggio 2015

Taged in

Sorry, the comment form is closed at this time.