£0.00 (0 items)

No products in the cart.

£0.00 (0 items)

No products in the cart.

Malore di una turista straniera

Utilizzato il defibrillatore da poco installato nella stazione di partenza

 

Il defibrillatore, appena montato nella stazione di partenza della funivia, ha già salvato una vita umana. E’ successo stamattina, attorno alle 10, quando una turista brasiliana di circa 50 anni ha avuto un malore, con difficoltà respiratorie e probabili problemi cardiaci. La signora faceva parte di una comitiva arrivata in pullman e alla quale è stato prestato immediato soccorso da parte di due dipendenti della funivia, che hanno praticato il massaggio cardiaco e utilizzato il defibrillatore.

Il loro intervento ha permesso all’ambulanza dell’ospedale di Malcesine di arrivare prontamente sul posto e prendere in custodia la paziente, che poi è stata ricoverata in un ospedale dell’entroterra. L’azione di Licia Zanetti e Luca Zanolli ha impedito che la gita si trasformasse in tragedia, praticando le prime azioni di pronto intervento in attesa dei sanitari .

E’ da meno di un mese che nelle stazioni della funivia sono stati montati i defibrillatori Powerheart della ditta americana Cardiacscience, che è leader mondiale nella produzione di defibrillatori. Oltre all’acquisto delle macchine, sono stati formati tutti i dipendenti della funivia nel riconoscere i malori, nel prestare il primo soccorso e nell’utilizzo del defibrillatore.

Presidente Daniele Polato: «A nemmeno un mese dalla loro installazione, i defibrillatori sono già stati fondamentali nel salvare una vita umana. Quando mi sono insediato ho voluto da subito una funivia “cardioprotetta”, sono convinto che i luoghi di così alta frequentazione debbano offrire queste garanzie di sicurezza ai visitatori. Ringrazio Licia e Luca per il loro immediato e consapevole intervento, a dimostrazione della professionalità e preparazione di tutti i dipendenti della Funivia di Malcesine, azienda particolarmente attenta alla sicurezza e alla salvaguardia di lavoratori e utenti».

 

Verona 28 maggio 2015-05-28

Mirella Gobbi 338/1037288

Taged in
Related Posts

Sorry, the comment form is closed at this time.